Le piaghe da decubito fortemente essudanti e le lesioni cavitarie possono essere difficili da trattare e possono causare dolore ai pazienti. Per ottenere una completa guarigione della ferita è necessario mettere l’ulcera in condizioni ottimali per la guarigione, ciò significa garantire un ambiente umido, senza essudato in eccesso, un letto della ferita pulito, privo di slough, residui o detriti e significa, inoltre, prevenire la formazione del biofilm batterico che può rappresentare un ostacolo alla guarigione.
Senza una gestione efficace, le piaghe da decubito essudanti possono macerare la cute circostante, infettarsi o, più semplicemente, possono non guarire. Ciò aumenta il tempo dedicato all’assistenza infermieristica e i costi per gli operatori sanitari e influisce sul benessere, sull’indipendenza
e sulla qualità della vita dei pazienti.
La medicazione avanzata Exufiber® è una medicazione assorbente interattiva costituita da fibre gelificanti e offre una nuova soluzione per le difficoltà create dalle piaghe da decubito fortemente essudanti e dalle lesioni cavitarie. Exufiber® è indicato per la gestione di un’ampia gamma di ferite da moderatamente a molto essudanti quali:
-ulcere degli arti inferiori
-ulcere da pressione
-ustioni a spessore parziale
-piaghe da decubito essudanti
-ferite chirurgiche
-siti donatori
-lesioni tumorali/neoplastiche.
L’obiettivo delle fibre gelificanti di nuova generazione è quello di ottimizzare lo spazio dove avviene la guarigione, drenando efficacemente l’essudato e favorendo la pulizia del letto della ferita favorendo la fase di granulazione.
Le medicazioni Exufiber® drenano l’essudato dal letto della lesione da pressione verso l’esterno trattenendolo in modo da ridurre il rischio di accumulo, fuoriuscite e macerazione. Possono rimanere in sito fino a sette giorni, consentendo la guarigione della ferita. Inoltre aiutano a degradare lo slough promuovendo lo sbrigliamento autolitico. La caratteristica principale di queste medicazioni è la capacità di rimanere intatte durante la rimozione evitando la presenza di residui nell’ulcera che possano disturbare il processo di guarigione.
Exufiber® è una medicazione idrofila che assorbe e trattiene essudati da moderati a molto abbondanti. A contatto con i fluidi le fibre di Exufiber® interagiscono con gli essudati e gelificano immediatamente, facilitando la naturale guarigione della lesione in ambiente umido e la rimozione durante il cambio di medicazione.

 

La medicazione Exufiber® è soffice, conformabile e facile da applicare; può essere tagliato per adattarsi alla lesione; ha elevata capacità assorbente, per piaghe da decubito essudanti. Anche sotto compressione trattiene efficacemente gli essudati (tecnologia Hydrolock*), mantenendo l’ambiente umido della ferita. Ha elevata compattezza, che ne consente la rimozione in un unico pezzo. Può rimanere in sede durante sedute di radioterapia e diagnostica per immagini; esercita un’attività di modulazione delle proteasi, bilanciando la risposta infiammatoria.

Modalità d’uso di Exufiber®

1) Pulire la ferita con soluzione salina o acqua. Asciugare la cute perilesionale.
2) La medicazione dovrebbe avere una dimensione maggiore rispetto alla lesione. Almeno 1-2 cm per le misure più piccole e 5 cm per le misure più grandi. Per le lesioni profonde, inserire la medicazione in cavità, lasciando spazio sufficiente, per consentire alla medicazione di gonfiarsi durante l’assorbimento.
3) Coprire con una medicazione secondaria appropriata, a seconda del livello di essudato. Exufiber® può essere utilizzato anche sotto bendaggio elastocompressivo.

Sostituzione e rimozione della medicazione: sostituire la medicazione Exufiber® quando completamente satura, in presenza di perdite oppure secondo quanto indicato dal protocollo clinico. Exufiber® può rimanere in situ fino a 7 giorni, a seconda delle condizioni della lesione o delle indicazioni del protocollo clinico.
-Rimuovere la medicazione secondaria e smaltirla opportunamente.
-Se necessario, rimuovere la medicazione Exufiber® detergendo/risciacquando delicatamente. Le porzioni non gelificate si inumidiranno a contatto con un liquido.
-Se la medicazione si dovesse asciugare e risultasse difficile da rimuovere, si consiglia di inumidirla con soluzione fisiologica sterile o acqua secondo i protocolli clinici fino a quando non la si potrà rimuovere facilmente. Exufiber® può impiegare diversi minuti prima di formare il gel. -Rimuovere la medicazione detergendo/risciacquando delicatamente.