Nella gestione del paziente allettato, la movimentazione e il trasferimento del paziente rappresentano una manovra necessaria ma di difficile esecuzione, per questo motivo è necessario avvalersi di sistemi di trasferimento che permettano la movimentazione del soggetto in sicurezza e con una maggiore facilità.

Il riposizionamento e la mobilizzazione degli individui è un evento importante per il benessere del paziente allettato e per la prevenzione delle piaghe da decubito.

La gestione del paziente allettato prevede la valutazione della capacità fisica della persona di muoversi e riposizionarsi. Il riposizionamento comporta un cambiamento nella posizione della persona sdraiata o seduta intrapresa a intervalli regolari, allo scopo di alleviare o ridistribuire la pressione e migliorare il comfort. La mobilitazione comporta l’assistenza o l’incoraggiamento di una persona a muoversi o spostarsi in una nuova posizione. Gli individui che non possono riposizionarsi avranno bisogno di assistenza in questa attività che viene eseguita mediante l’uso di ausili per il trasferimento e per il sollevamento del paziente.

Gli ausili per il trasferimento per la gestione del paziente allettato

La movimentazione dei pazienti allettati con scarse capacità di movimento è un’operazione difficile e molte volte rischiosa. Per questo è necessario avvalersi di sistemi di trasferimento progettati per agevolare le operazioni di movimentazione dei pazienti in totale sicurezza.

Questi ausili sono assi o teli per il trasferimento dei pazienti allettati di forme e dimensioni differenti e realizzati con superfici che agevolano lo scivolamento per uno spostamento rapido, sicuro ed efficace.

Il sollevamento del paziente allettato

Molto spesso è necessario sollevare completamente il paziente allettato per spostarlo in un’altra stanza come il bagno, per farlo sedere in carrozzina o per eseguire le normali operazioni di routine come cambiare la biancheria da letto.

Per effettuare tutte queste operazioni in sicurezza è necessario utilizzare nella gestione del paziente allettato, opportuni sistemi di sollevamento del paziente. Tra questi troviamo i sollevatori che permettono, grazie ad un sistema di imbracature, di sollevare il paziente e spostarlo senza affaticare l’operatore.

Ci sono poi anche le poltrone elevabili, comodi ausili per persone che conservano ancora un pò di autonomia e che aiutano a raggiungere la posizione eretta da quella seduta. Permettono il sollevamento della poltrona stessa accompagnando la persona seduta fino a raggiungere in autonomia una posizione quasi eretta.