Il Taping neuromuscolare è una terapia biomeccanica che utilizza stimoli decompressivi e, in alcune situazioni, compressivi per ottenere effetti benefici sui sistemi muscoloscheletrico, vascolare, linfatico e neurologico, prefiggendosi scopi clinici e riabilitativi.

Si basa sull’applicazione di particolari nastri (tape) che formano pliche cutanee che grazie al movimento corporeo facilitano il drenaggio linfatico, favoriscono la vascolarizzazione sanguigna, riducono il dolore e migliorano il range di movimento muscolo-articolare e di conseguenza la postura.

Essendo una terapia non invasiva completa il processo riabilitativo offrendo ai pazienti una cura alternativa, efficace e localizzata.

Come funziona il Taping?

Attraverso l’applicazione di un nastro adesivo ed elastico con particolari caratteristiche meccano elastiche, offre una stimolazione meccanica in grado di creare spazio nei tessuti, favorire il metabolismo cellulare, attivare le naturali capacità di guarigione del corpo e normalizzare la propriocezione neuromuscolare.

La corretta applicazione può ridurre il dolore e facilitare il drenaggio linfatico tramite la formazione di pliche cutanee.

La tecnica del Taping si basa sull'agevolazione dei movimenti cutanei  e muscolari in modo da ottenere un effetto biomeccanico terapeutico sulle zone trattate. I muscoli rappresentano uno dei bersagli più importanti su cui agisce con effetti indiretti sulla circolazione venosa e linfatica e sulla temperatura corporea. 

Il nastro che viene utilizzato per il Taping neuromuscolare è un cerotto elastico con adesivo spalmato ad onde che assicura l'effetto terapeutico: ha un'elasticità pari a quella cutanea e agisce causando un effetto trazione che riduce la pressione sulle strutture nervose e circolatorie. Stimola la circolazione ed il normale metabolismo dei tessuti, riduce la pressione sui nocicettori (riducendo il dolore) e riduce la pressione sui propriocettori facilitando il movimento.  

Il cerotto effettua una stimolazione continua sull'area di applicazione potendo essere applicato per più giorni senza perdere d'efficacia. Sono possibili doccia, sauna ed attività sportive.

L'applicazione insieme al movimento del corpo produce micromovimenti del nastro che stimolano i recettori cutanei e quelli degli strati sottostanti determinando una risposta muscolare riflessa.

Il nastro si applica con vari gradi di tensione che dipendono dall'effetto terapeutico desiderato e la sua speciale struttura ondulata aerata permette la traspirazione locale.

Agendo su cute, muscoli, sistema venoso, sistema linfatico e articolazioni, il Taping raggiunge sei principali obbiettivi: 

  • Alleviare il dolore
  • Normalizzare la tensione muscolare
  • Rimuovere la congestione venosa e linfatica
  • Migliorare la vascolarizzazione sanguigna
  • Correggere l'allineamento articolare
  • Migliorare l'assetto posturale

L'applicazione del Taping, offrendo benefici linfatici e vascolari continuativi, può facilitare il recupero in situazioni postoperatorie e postraumatologiche. Il nastro utilizzato per il trattamento può essere applicato per più giorni, non contiene alcun principio attivo e può essere usato su bambini, adulti, anziani e donne in gravidanza. Le applicazioni del Taping possono ridurre i tempi di recupero e aumentare i livelli di forma fisica.